IL PROCESSO DI CATANZARO PER LA STRAGE DI PIAZZA FONTANA

 

 

INDICE

 

IMPUTATI

 

CAPI D'IMPUTAZIONE

 

 

PARTE PRIMA

 

SVOLGIMENTO DEL PRIMO PROCESSO PER LA STRAGE DI PIAZZA FONTANA ED ALTRO A CARICO DI PIETRO VALPREDA+ 11

 

 

CAPITOLO I

L'ESPLOSIONE DEGLI ORDIGNI COLLOCATI A ROMA E MILANO IL 12 DICEMBRE 1969 - Pagina 43

 

 

CAPITOLO II

LE PRIME INDAGINI - Pagina 47

 

 

CAPITOLO III

I CIRCOLI ROMANI "BAKUNIN" E "22 MARZO" – Pagina 51

 

 

CAPITOLO IV

I "FERMI" NELL'AMBITO DEL "22 MARZO" – Pagina 55

 

 

CAPITOLO V

IL RICONOSCIMENTO DEL TASSISTA – Pagina 63

 

 

CAPITOLO VI

LE DICHIARAZIONI DI UMBERTO MACORATTI – Pagina 68

 

 

CAPITOLO VII

LE FORMALI IMPUTAZIONI DI STRAGE ED ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE. REATI MINORI CONNESSI. GLI INTERROGATORI DEGLI IMPUTATI –Pagina 73

 

 

CAPITOLO VIII

I TESTIMONI INCRIMINATI – Pagina 84

 

 

CAPITOLO IX

LE ALTRE IMPUTAZIONI – Pagina 92

 

 

CAPITOLO X

LE PARTI CIVILI – Pagina 94

 

 

CAPITOLO XI

LE TESTIMONIANZE ROLANDI-PAOLUCCI – Pagina 96

 

 

CAPITOLO XII

I TESTI DEL CINEMA-TEATRO "AMBRA IOVINELLI" – Pagina 100

 

 

CAPITOLO XIII

LE PERIZIE MEDICHE – Pagina 103

 

 

CAPITOLO XIV

LE PERIZIE BALISTICHE, CHIMICHE, MERCEOLOGICHE E MECCANICHE – Pagina 106

 

 

CAPITOLO XV

LA CONCLUSIONE DELL'ISTRUTTORIA E LA SENTENZA DELLA CORTE DI ASSISE DI ROMA – Pagina 115

 

 

CAPITOLO XVI

LA RIMESSIONE DISPOSTA DALLA CORTE DI CASSAZIONE E GLI ATTI PRELIMINARI AL PRIMO DIBATTIMENTO DINANZI ALLA CORTE DI ASSISE DI CATANZARO – Pagina 121

 

 

CAPITOLO XVII

IL PRIMO DIBATTIMENTO DI CATANZARO – Pagina 123

 

 

PARTE SECONDA

SVOLGIMENTO DEL SECONDO PROCESSO PER LA STRAGE DI PIAZZA FONTANA ED ALTRO A CARICO DI FRANCO FREDA + 12

 

 

CAPITOLO I

INDAGINI NEL VENETO E PRIME RIVELAZIONI DI GUIDO LORENZON – Pagina 127

 

CAPITOLO II

L’INCRIMINAZIONE DI FRANCO FREDA E DEI FRATELLI VENTURA A TREVISO. IL TRASFERIMENTO DEL PROCESSO A PADOVA – Pagina 138

 

 

CAPITOLO III

IL DEPOSITO DI ARMI E MUNIZIONI SCOPERTO A CASTELFRANCO VENETO. RESTITUZIONE DEL PROCEDIMENTO A TREVISO. LE LETTERE AGLI UFFICIALI. – Pagina 148

 

 

CAPITOLO IV

I “RAPPORTI INFORMATIVI” SEQUESTRATI AI VENTURA – Pagina 157

 

 

CAPITOLO V

IL MEMORIALE DI RUGGERO PAN E LE RIVELAZIONI DI MARCO POZZAN – IL MANDATO DI CATTURA PER PINO RAUTI – Pagina 163

 

 

CAPITOLO VI

L’ACQUISTO DEI “TIMERS” NELLE TESTIMONIANZE FABRIS-GIANNONE-GAVOTTI. RIMESSIONE DEL PROCEDIMENTO A MILANO PER COMPETENZA TERRITORIALE. LA SCARCERAZIONE DI PINO RAUTI. – Pagina 177

 

 

CAPITOLO VII

GLI SVILUPPI DELLA LINEA DIFENSIVA DI GIOVANNI VENTURA. IL MANDATO DI CATTURA PER GUIDO GIANNETTINI. – Pagina 185

 

 

CAPITOLO VIII

LE GIUSTIFICAZIONI DI FRANCO FREDA – Pagina 204

 

 

CAPITOLO IX

LE BORSE VENDUTE A PADOVA – Pagina 208

 

 

CAPITOLO X

PARTICOLARE SUGLI ATTENTATI AI TRENI: CLAUDIO ORSI, ANTONIO MASSARI E GIOVANNI BIONDO – Pagina 215

 

 

CAPITOLO XI

LE PERIZIE IN GENERE E CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI "TIMERS". LE SPECIFICHE INDAGINI DEL GIUDICE ISTRUTTORE DI MILANO SUI PASSAGGI COMMERCIALI DEI TIMERS IN DEVIAZIONE – Pagina 221

 

 

CAPITOLO XII

LA CONCLUSIONE DELL'ISTRUTTORIA PRINCIPALE. LO "STRALCIO". LE PARTI CIVILI. – Pagina 229

 

 

PARTE TERZA

SVOLGIMENTO DEL TERZO PROCESSO PER LA STRAGE DI PIAZZA FONTANA ED ALTRO A CARICO DI GUIDO GIANNETTINI + 7

 

CAPITOLO I

I "MESSAGGI" DI FREDA E VENTURA. L'INCRIMINAZIONE EX ART.270 C.III C.P. DI CLAUDIO MUTTI ED ALDO GAIBA – Pagina 235

 

 

CAPITOLO II

GUIDO GIANNETTINI ED IL S.I.D.- L'INTERVISTA RILASCIATA AL SETTIMANALE "IL MONDO" DAL MINISTRO DELLA DIFESA – Pagina 239

 

 

CAPITOLO III

L'ESECUZIONE DEL MANDATO DI CATTURA CONTRO GUIDO GIANNETTINI. I "CHIARIMENTI" DEGLI UFFICIALI DEL S.I.D.- L'AUTORIZZAZIONE A PROCEDERE CONTRO RAUTI – Pagina 249

 

 

CAPITOLO IV

IL SECONDO DIBATTIMENTO DI CATANZARO SULLA STRAGE DI PIAZZA FONTANA – Pagina 263

 

 

CAPITOLO V

LA RISOLUZIONE DEGLI ULTIMI CONFLITTI DI COMPETENZA: ALLA SEDE GIUDIZIARIA DI CATANZARO TUTTE LE IMPUTAZIONI DI STRAGE E REATI CONNESSI - pag. 269

 

 

CAPITOLO VI

LA PROSECUZIONE DELL' ISTRUTTORIA A CATANZARO. LA POSIZIONE DI PINO RAUTI. NUOVI INTERROGATORI DI GUIDO GIANNETTINI - pag.272

 

CAPITOLO VII

L'INCRIMINAZIONE DEL CONFIDENTE STEFANO SERPIERI E DEL MARESCIALLO DEI CC. GAETANO TANZILLI PER IL DELITTO DI FALSA TESTIMONIANZA. – Pagina 277

 

 

CAPITOLO VIII

LA MEMORIA DI ANGELO VENTURA SUL SUO CONTATTO COL S.I.D. – Pagina 285

 

 

CAPITOLO IX

LA MEMORIA DI GIOVANNI VENTURA SULLA PROPOSTA DI EVASIONE FATTAGLI DAL S.I.D. - INDAGINI RELATIVE. LA INCRIMINAZIONE DEL GENERALE GIAN ADELIO MALETTI E DEL CAPITANO ANTONIO LABRUNA PER FAVOREGGIAMENTO DEL GIANNETTINI. LA PERIZIA CHIMICA SULLA BOMBOLETTA – Pagina 291

 

 

CAPITOLO X

IL MEMORIALE DEL LATITANTE MARCO POZZAN SULLE MODALITA' DEL SUO ESPATRIO. ATTI ISTRUTTORI CONSEGUENZIALI. MANDATO DI CATTURA, CON ULTERIORI IMPUTAZIONI, PER IL GEN. GIAN ADELIO MALETTI ED IL CAP. ANTONIO LABRUNA – Pagina 305

 

CAPITOLO XI

LE ULTIME ECCEZIONI DI SEGRETO POLITICO-MILITARE DURANTE LA FASE ISTRUTTORIA – Pagina 320

 

 

CAPITOLO XII

GLI ALTRI IMPUTATI E GLI INDIZIATI. LA CONCLUSIONE DELL'ISTRUTTORIA DI CATANZARO. – Pagina 323

 

 

 

PARTE QUARTA

SVOLGIMENTO DELLA FASE DIBATTIMENTALE UNITARIA DI TUTTI I PROCESSI RIUNITI DALLA CORTE DI CASSAZIONE, RELATIVI ALLA STRAGE DI PIAZZA FONTANA ED AI REATI CONNESSI.

 

 

CAPITOLO I

LO "STATUS LIBERTATIS" DEGLI IMPUTATI. LE QUESTIONI PRELIMINARI. – Pagina 327

 

 

CAPITOLO II

GLI INTERROGATORI DEGLI IMPUTATI – Pagina 332

 

CAPITOLO III

LA PARZIALE RIMOZIONE DEL SEGRETO POLITICO MILITARE – Pagina 342

 

 

CAPITOLO IV

I TESTIMONI DEGLI AMBIENTI POLITICI E MILITARI SULLA "QUESTIONE GIANNETTINI" – Pagina 346

 

 

CAPITOLO V

LA FALSA TESTIMONIANZA DEL GENERALE SAVERIO MALIZIA – Pagina 366

 

 

CAPITOLO VI

LE ALTRE RISULTANZE TESTIMONIALI E DOCUMENTALI. IN PARTICOLARE LE NUOVE PERIZIE. – Pagina 381

 

 

CAPITOLO VII

LE CONCLUSIONI DELLE PARTI – Pagina 387

 

 

 

PARTE QUINTA

MOTIVI DELLA DECISIONE

 

 

CAPITOLO I

UN UNICO DISEGNO TERRORISTICO IN VENTIDUE ATTENTATI NEL 1969 – Pagina 403

 

 

CAPITOLO II

I VERI RAPPORTI FRA GIOVANNI VENTURA E FRANCO FREDA. LE PREMESSE IDEOLOGICHE DELLA LORO ATTIVITA' EVERSIVA – Pagina 412

 

 

CAPITOLO III

LA RILEVANZA E L'ATTENDIBILITA' DEL TESTIMONE GUIDO LORENZON – Pagina 425

 

 

CAPITOLO IV

GIOVANNI VENTURA NELL'ASSOCIAZIONE SOVVERSIVA – Pagina 432

 

CAPITOLO V

FRANCO FREDA E MARCO POZZAN NELL'ASSOCIAZIONE SOVVERSIVA. LA RIUNIONE DI PADOVA DEL 18 APRILE 1969. LA ISTIGAZIONE DEL FREDA NEI CONFRONTI DI RUGGERO PAN – Pagina 441

 

CAPITOLO VI

LE ARMI E L'ESPLOSIVO OCCULTATI NEL VENETO. LA ISTIGAZIONE DI GIOVANNI VENTURA NEI CONFRONTI DI FRANCO COMACCHIO. LE LETTERE AGLI UFFICIALI DELLE FORZE ARMATE. – Pagina 460

 

 

CAPITOLO VII

IL RUOLO DI INFORMATORE INDIRETTO DEL S.I.D. RIVENDICATO DA GIOVANNI VENTURA – Pagina 472

 

 

CAPITOLO VIII

I SINGOLI ATTENTATI DEL 1969 PRIMA DELLA STRAGE DI MILANO

 

a) L'attentato del 15 aprile nel Rettorato della Università di Padova – Pagina 479

b) Gli attentati del 25 aprile nello Stand "Fiat" della Fiera Campionaria e nell'Ufficio Cambi della Banca Nazionale delle Comunicazioni presso la Stazione ferroviaria Centrale di Milano – Pagina 481

c) Gli attentati del 12 maggio nei Palazzi di Giustizia di Torino e Roma – Pagina 482

d) L'attentato del 24 luglio nel Palazzo di Giustizia di Milano – Pagina 483

e) Gli attentati della notte 8-9 agosto sui treni – Pagina 486

f) Considerazioni conclusive – Pagina 501

 

 

CAPITOLO IX

I "TlMERS" IMPIEGATI PER GRADUARE I TEMPI DELLE ESPLOSIONI NEGLI ATTENTATI DEL 12 DICEMBRE 1969 – Pagina 503

 

 

CAPITOLO X

LA DESTINAZIONE DEI TIMERS ACQUISTATI DA FRANCO FREDA – Pagina 532

 

 

CAPITOLO XI

LE BORSE DESTINATE AL TRASPORTO DEGLI ORDIGNI NEGLI ATTENTATI DEL 12 DICEMBRE 1969 - pagina 544

 

CAPITOLO XII

L'ACQUISTO DELLE BORSE "MOSBACH GRUBER" A PADOVA - pagina 555

 

 

CAPITOLO XIII

LE CONFIDENZE DI GIOVANNI ED ANGELO VENTURA SUGLI ATTENTATI DEL 12 DICEMBRE 1969 - pagina 564

 

 

CAPITOLO XIV

L'ALIBI DI GIOVANNI VENTURA PER IL 12 DICEMBRE 1969 - pagina 579

 

 

CAPITOLO XV

CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE SULLA COLPEVOLEZZA DI FRANCO FREDA E GIOVANNI VENTURA IN ORDINE ALLA STRAGE DI PIAZZA FONTANA - pagina 592

 

 

CAPITOLO XVI

LE ULTERIORI RICHIESTE DELLA DIFESA DI FRANCO FREDA - pagina 601

 

 

CAPITOLO XVII

L'ASSUNZIONE DI GUIDO GIANNETTINI AL S.I.D. ED I COMPITI A LUI ASSEGNATI - pagina 611

 

 

CAPITOLO XVIII

I RAPPORTI INFORMATIVI DI GUIDO GIANNETTINI – Pagina 624

 

 

CAPITOLO XIX

I RAPPORTI N. 0281 DEL 4 MAGGIO 1969 E 0282 DEL 16 MAGGIO 1969 – Pagina 636

 

 

CAPITOLO XX

GUIDO GIANNETTINI NELL'ASSOCIAZIONE SOVVERSIVA E NEGLI ATTENTATI DEL 1969 – Pagina 648

 

 

CAPITOLO XXI

I RAPPORTI GIANNETTINI-FREDA-VENTURA SUCCESSIVAMENTE AGLI ATTENTATI: - I "MESSAGGI MUTTI"- IL TENTATIVO DI PROCURATA EVASIONE IN FAVORE DI GIOVANNI VENTURA – Pagina 662

 

 

CAPITOLO XXII

L' ATTIVITA' DI FAVOREGGIAMENTO COMPIUTA DAL GEN. GIAN ADELIO MALETTI E DAL CAP. ANTONIO LABRUNA NEI CONFRONTI DI GUIDO GIANNETTINI – Pagina 679

 

 

CAPITOLO XXIII

LE GIUSTIFICAZIONI DEL GEN. MALETTI E DEL CAP. LABRUNA IN ORDINE AL CONTESTATO FAVOREGGIAMENTO DI GUIDO GIANNETTINI – Pagina 700

 

 

CAPITOLO XXIV

IL FAVOREGGIAMENTO DI MARCO POZZAN – Pagina 720

 

 

CAPITOLO XXV

PROFILI GIURIDICI DEGLI ILLECITI PENALI ASCRITTI AL GEN. MALETTI ED AL CAP. LABRUNA. OBIEZIONI DEI DIFENSORI – Pagina 735

 

 

CAPITOLO XXVI

IL CONTATTO LABRUNA-FACHINI. LO STRANO "AGGANCIO" DI ANGELO VENTURA DA PARTE DEL S.I.D. CONCLUSIONI SUL RUOLO DI GUIDO GIANNETTINI NELL'ASSOCIAZIONE SOVVERSIVA E NEGLI ATTENTATI DEL 1969 – Pagina 746

 

 

CAPITOLO XXVII

IL DELITTO DI FALSA TESTIMONIANZA ASCRITTO AL MARESCIALLO DEI CC. GAETANO TANZILLI ED AL CONFIDENTE STEFANO SERPIERI – Pagina 764

 

 

CAPITOLO XXVIII

LA POSIZIONE DI GIUSEPPE BRANCATO CIRCA L'ATTENTATO COMPIUTO IL 15.4.1969 NELL'UNIVERSlTA' DI PADOVA – Pagina 774

 

 

CAPITOLO XXIX

CLAUDIO ORSI IMPUTATO DEL DELITTO PREVISTO DALL'ART. 270 COMMA III C.P.P. – Pagina 779

 

 

CAPITOLO XXX

GIOVANNI BIONDO E GLI ATTENTATI AI TRENI – Pagina 785

 

 

CAPITOLO XXXI

LA POSIZIONE DI ANTONIO MASSARI – Pagina 806

 

 

CAPITOLO XXXII

LE RESPONSABILITA' EMERSE IN ORDINE AL PORTO ED ALLA DETENZIONE ABUSIVI DI ARMI, MUNIZIONI ED ESPLOSIVO NEL VENETO – Pagina 818

 

 

CAPITOLO XXXIII

IL DELITTO DI CALUNNIA ASCRITTO A GIOVANNI VENTURA – Pagina 825

 

 

CAPITOLO XXXIV

IL DELITTO DI CALUNNIA ASCRITTO AD UDO WERNER LEMKE – Pagina 830

 

 

CAPITOLO XXXV

L'ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE NELL'AMBITO DEL "22 MARZO". L'ESPLOSIONE NELLA SEDE DEL M.S.I. A COLLE OPPIO – Pagina 841

 

 

CAPITOLO XXXVI

IL DEPOSITO DI ESPLOSIVO AL KM. 8 DELLA VIA TIBURTINA - OLIVO DELLA SAVIA. – Pagina 862

 

 

CAPITOLO XXXVII

GLI ATTENTATI DI MILANO DEL 12 DICEMBRE 1969 E PIETRO VALPREDA. LA TESI DELLE "IMPUTAZIONI ALTERNATIVE" ED I PROBLEMI PRELIMINARI SULL'ATTENDIBILITA DELLA RICOGNIZIONE PERSONALE EFFETTUATA DA CORNELIO ROLANDI. – Pagina 869

 

 

CAPITOLO XXXVIII

IL VALORE DELLA RICOGNIZIONE DEL TASSISTA – Pagina 886

 

 

CAPITOLO XXXIX

IL VIAGGIO DI PIETRO VALPREDA - A MILANO – Pagina 913

 

 

CAPITOLO XL

L'ALIBI DI PIETRO VALPREDA – Pagina 917

 

a) L'ipotesi accusatoria dell'alibi tardivo artificiosamente concordato – Pagina 918

b) I testimoni dell'Ambra-Iovinelli – Pagina 926

c) L'alibi per il 12 dicembre – Pagina 942

 

 

CAPITOLO XLI

LA FIGURA E LA FUNZIONE DI MARIO MICHELE MERLINO IN ORDINE AGLI ATTENTATI DEL 12 DICEMBRE 1969 – Pagina 948

 

 

CAPITOLO XLII

GLI ATTENTATI DI ROMA E LA COSIDDETTA CONFESSIONE STRAGIUDIZIALE DI EMILIO BORGHESE – Pagina 969

 

 

CAPITOLO XLIII

LA CONFERENZA "TRUCCATA" – Pagina 979

 

 

CAPITOLO XLIV

LA BOMBA ALLA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO E L'ALIBI DI ROBERTO GARGAMELLI – Pagina 989

 

 

CAPITOLO XLV

LO SPIONAGGIO CONTESTATO- AD ENRICO DI COLA – Pagina 1000

 

 

CAPITOLO XLVI

LE DENUNCIE INFONDATE. I MITOMANI. INDAGINI COLLATERALI – Pagina 1004

 

 

CAPITOLO XLVII

I REATI ESTINTI – Pagina 1013

 

 

CAPITOLO XLVIII

LE RESPONSABILITA' PENALI. CONDANNE E PROVVEDIMENTI CONSEGUENZIALI – Pagina 1022

 

 

CAPITOLO XLIX

LE RESPONSABILITA' CIVILI – Pagina 1035

 

 

DISPOSITIVO - Pagina 104