Le "attenzioni" di Franco FREDA verso gli ebrei di Padova

 

 

 

TRIBUNALE DI PADOVA

ESAME DI TESTIMONIO SENZA GIURAMENTO

 

 

Art. 357 Cod. proc. Pen.

 

 

L’anno millenovecento 71 il giorno 25 del mese di maggio

 

 

AVANTI DI NOI dr. Giancarlo STIZ  G.I. è comparso……

 

 

VITERBO ACHILLE nato a Tunisi il 6.5.1933 e residente a Padova in via S.Martino-Solferino n.5.

 

 

D.R. – Sono rabbino della Comunità israelitica di Padova. Nel 1966, a seguito della diffusione di un opuscolo e di un tagliandino con la scritta “Hitler aveva ragione”, vari nostri iscritti presentarono denuncia alla Procura della Repubblica di Padova.

 

 

Venne imputato FREDA FRANCO perché l’opuscolo era delle Edizioni di AR.

 

 

Il processo venne celebrato l’8 giugno 1966 e l’imputato venne amnistiato. Nello stesso anno e poco prima del processo pervenne alla Comunità israelitica di Padova e ad altri correligionari un ciclostilato nel quale si muovevano nuove accuse al mondo giudaico.

 

 

Dimetto copia fotostatica del predetto ciclostilato.

 

 

In precedenza ed esattamente nel 1963 (dicembre) ci pervenne un foglietto a stampa che pure contiene accuse contro il giudaismo. Detto foglietto riportava la scritta “a cura gruppo di AR Padova via Patriarcato 18”.

 

 

Dimetto copia fotostatica del predetto foglietto.

 

 

Infine recentemente e precisamente nei primi giorni di maggio corrente ci pervenne per posta un ciclostilato a firma del Comitato di solidarietà con la lotta del popolo palestinese.

 

 

Ho trasmesso copia di detto ciclostilato al Procuratore della Repubblica di Treviso.

 

 

Altro ciclostilato è stato inviato pure da Bologna e negli stessi giorni al Rabbino Capo di Venezia. Tale ciclostilato è a firma del “circolo antiborghese”. Vi è aggiunta la scritta a mano “Vi deporteremo in antartide”.

 

 

Dimetto copia del predetto ciclostilato.

 

 

Nell’inverno 1968-1969 ci pervenne un libretto a stampa edito dalle Edizioni Oriente di Milano via Guastalla n.5 contenente un foglietto a stampa con gli auspici per l’anno 1969. Tale foglietto che esibisco è a firma della Libreria Ezzelino.

 

 

Il tutto era contenuto in un involucro recante il timbro “Libreria Ezzelino via Patriarcato 18 Padova”.

 

 

D.R. – Abbiamo pure ricevuto nell’inverno 1969-1970 il famoso libretto rosso cioè il libretto intitolato “La Giustizia è come il timone….”.

 

 

L.C.S.

Achille VITERBO