logostoriaveneta1

Gianfranco Bertoli il finto anarchico veneziano che voleva uccidere Rumor

 

Ma sul terreno davanti al portone della Questura di Milano il 17 maggio 1973 restarono i corpi di decine di persone, quattro delle quali morirono nelle ore successive e 42 restarono seriamente ferite -   Leggi tutto

 

Gianfranco Bertolinuovo

1848: Venezia insorge

 

Dopo tanti anni di dominazione austriaca l'insofferenza di quasi tutti gli strati sociali della città lagunare trova uno sfogo nella liberazione di due distinti concittadini, Daniele Manin e Nicolò Tomaseo. L'assalto alla prigione è il primo momento della rivolta, che sarà guidata da subito da una allarmata classe borghese, fautrice interessata della costituzione di una Guardia Civica, in funzione di ordine pubblico e di tutela degli interessi della nobiltà e della borghesia cittadina.      Leggi tutto 

 

1915-18: Venezia bombardata 

Leggi tutto

Venezia 1915 20a

SARTORILIBRO1

Attacco ai treni

Leggi tutto

GIORNALEfreda1

Il processone

Finalmente nel 1977 arriva il momento della verità: il processo di Catanzaro pur essendo un processo "monstre" (unisce i due procedimenti contro Valpreda e contro il gruppo fascista di Freda e Ventura) porta alla sbarra i responsabili della serie di attentati che nel 1969 insanguinarono l'Italia.

Leggi tutto

modellosinistrapagina1ABC 

La pista veneta del giudice Salvini

 Leggi tutto

salviniguido